Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

VIVI ERACLEA

Localizzazione

Luogo culturale     
Comunità di Policoro - Museo Nazionale della Siritide - Soprintendenza Archeologica di Basilicata
Localizzazione geografica     
L'area su cui sarà attuato l'intervento è rappresentato dalla zona museale e archeologica dell'Antica Eraclea. Un area d'interesse eccezionale e che si vuole rendere parte integrante con la conformazione turistica ed urbanistica della Città, immaginando il collegamento con altri centri d'interesse in quell'area, dalla borgata Casalini al Castello Baronale a creare il vero centro storico della Città. Lo sviluppo del progetto che è alla base della creazione di un iniziativa culturale di valorizzazione del patrimonio storico, artistico-archeologico (facendola essere di fatto un bene intangibile),prevede l'implementazione di una precisa strategia attraverso la realizzazione di un grande evento inteso come attrattore di un flusso di presenze turistiche nel nostro territorio da mettere a sistema anche con l'area archeologica di Metaponto.

Descrizione del bene

 

 Aree tematiche Storica (momenti, aspetti/problematiche, protagonisti)
Valutazione interesse culturale La cittadina di Policoro, sviluppatasi esponenzialmente dagli anni 50 a oggi, ha assunto naturalmente un ruolo centrale in un comprensorio geopolitico di chiare potenzialità relative ai diversi ambiti utili alla vita sociale di un comprensorio. In tale visione si può incentrare sicuramente lo splendore e la centralità nella storia dei millenni di questa terra. Dai viaggi dei colofoni che animarono Ἡράκλεια, o le legioni della repubblica romana; poi il profumo esotico dell'egida di Bisanzio oltraggiata dalla forza rude dei normanni. Il succedersi poi di spagnoli e francesi localmente pacificati sempre dalla preghiera di monaci solerti a diffondere, anche con la musica, il Vangelo. Sentire il profumo dei secoli sino ad arrivare ai primi impulsi democratici che contrappone i potenti ai poveri vessati e che la storia ha chiamato briganti. Policoro dunque a cavallo dei millenni. Policoro città della storia che, ancor oggi, ha testimonianze vive e fisiche di tale passaggio. Questa ricchezza è un' eredità che va tramandata, senza alcuno strumento, alle generazioni future. Il teatro, l'arte e lo spettacolo potrebbero ricucire tutto questo e, soprattutto, far sentire quanto gli uomini del passato siano uguali a quelli del presente. In virtù di questa formalizzazione logica il territorio, il sistema sociale Policoro, senta la necessità, oggi, di assaporare il gusto di una ricerca. L'azione proposta vuole essere un giusto veicolo per questo viaggio ideale per raccogliere le eccellenze dei vari settori.
Contesto L'area archeologica comprende l'acropoli della città di Herakleia, fondata nel 433/32 a.C., e i santuari urbani. E' parzialmente in luce l'impianto urbano ortogonale, sui cui assi si dispongono le unità abitative costituite da ambienti residenziali e unità produttive disposti intorno a un cortile centrale scoperto. In età tardo-ellenistica è presente il modello della casa a peristilio. Le aree sacre sono dedicate al culto di Dioniso (sono visibili le fondazioni del tempio e l'adiacente agorà con l'altare) e di Demetra (articolato su due terrazze). ViviEraclea ambisce per le sue caratteristiche dimensionali e funzionali, a rafforzare la conoscenza da parte delle comunità locali e a conquistare l'attenzione di un pubblico extra-regionale ,che può essere attratto dal patrimonio di eccellenze naturalistiche - ambientali diffuse su gran parte del territorio.
Descrizione modalita' di gestione La manifestazione intende adeguarsi alle prossime programmazioni comunitari 2020 all'interno delle quali, la capacità di realizzare azioni fisiche e digitali, sarà ritenuto elemento premiante per le progettualità di promozione territoriale. Di fondamentale importanza sarà la possibilità di legare i beni intangibili delle aree di Policoro e Metaponto. Un occasione imperdibile dedicato alla terra dei lucani con un mix di contenuti finalizzato alla promozione del territorio, in grado di emozionare ed attrarre l'attenzione del grande pubblico, dei media, network locali e Nazionali.
Caratteristiche significative L'iniziativa intende sperimentare nuove forme e modalità di utilizzo e valorizzazione delle risorse storiche paesaggistiche e delle collezioni museali, nonché dell'area archeologica dell'antica Herakleia; un patrimonio, appunto, che essendo eminentemente di tipo non monumentale necessita di percorsi ad hoc che ne supportino la fruibilità e la comprensione in ogni tipo di pubblico.Punto qualificante dell'iniziativa e delle attività di intrattenimento, esperienziali, didattico-ludiche di divulgazione ad essa collegate, è il concetto di fruizione ampliata degli spazi e delle collezioni museali nonché dell'area archeologica pertinente, per cui la valorizzazione delle risorse culturali e del patrimonio riguarda tanto gli aspetti materiali quanto quelli immateriali - i miti, i culti, le leggende, i saperi, le tradizioni magno-greche .
Bibliografia www.policoro.gov.it, canale you tube Città di Policoro

Piano di salvaguardia proposto

Partecipazione comunita'

Vivi Eraclea ,pensato nella bellissima location del Museo e dell'area archeologica, rappresenta l'occasione per appagare le aspettative del turismo culturale e di nuove esperienze, innalzando in tal modo l'attrattività turistica e la varietà dei servizi offerti da Policoro; al fine di rendere così i luoghi storici più godibili e apprezzabili, in un modo unico e insolito oltrechè accattivante. La parte teatrale sarà il frutto di laboratori specifici realizzati con i cittadini policoresi. Il Progetto prevede un forte coinvolgimento di un grande pubblico (inclusi i turisti italiani e stranieri) scuole ecc.. e degli operatori turistici locali che ne sono a loro volta beneficiari indiretti, godendo della ricaduta in termini economici e promozionali che lo stesso veicola.

Dove Mangiare

Ristoranti-Pizzerie

Ristorante Lo Sgranocchio
Km. 425.295, Strada Statale 106
75025 - Policoro (MT)
Tel.: 0835 973964 - Fax: 0835 973964
Cell.: 346 7026140
PERIODO DI APERTURA: annuale
GIORNATA DI RIPOSO SETTIMANALE: lunedì
TIPO DI CUCINA: tipica locale

Ristoranti in albergo

Albergo Hostaria Al Buco
Via Napoli, 16
75025 - Policoro (MT)
Tel.: 0835 972373
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
POSIZIONE: centro
PERIODO DI APERTURA: annuale
APERTURA: a pranzo e a cena
NOTE: piatti tipici lucani e specialità marinare

Orohotel
Via Lido
75025 - Policoro (MT)
Tel.: 0835 910190 - Fax: 0835 910140
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet: www.orohotel.it
TIPO DI CUCINA: specialità pesce

 

Fonte: APT Basilicata

Informazioni aggiuntive

  • Categoria: Percorso Storico
  • Mese: Settembre
  • Località: Policoro
From: