Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

RETNES : PERSORSI NELLA STORIA E NEI SAPORI DELLA TRADIZIONE ARBERESHE

Localizzazione

Luogo culturale     
Casa Museale presso la sede Comunale di Maschito. L'attività coinvolge l'Amministrazione Comunale e l'Associazione Culturale Lazzaro Mathes nel recupero della identità storica della Comunità Arbereshe di Maschito ponendo in risalto il personaggio Illustre: Luigi Giura ingegnere di fama Internazionale che realizzò il primo ponte sospeso in Italia Real Ferdinando sul Garigliano. Inoltre Maschito grazie alla rievocazione storica della Retnes ha recuperato la storia delle sue origini, coinvolgendo gran parte della comunità come figuranti, musici del corteo risvegliando il senso dell'appartenenza e dell'identità arbereshe, con le tradizioni e i suoi piatti tipici.
Localizzazione geografica     
Il luogo fisico dove si riscopre la storia e le tradizioni di questa piccola comunità non è solo la casa museale, sono anche le strade del centro storico dove sfilano i figuranti del corteo storico. Di rilievo storico è la figura di Luigi Giura poco rivalutato nato nel 1795 nella comunità Arbereshe di Maschito, dove attualmente esiste il palazzo in cui è vissuto con la sua famiglia e gli è stato dedicato una via lungo la quale si legge una epigrafe in suo onore.

Descrizione del bene

 

 Aree tematiche Demoetnoantropologica (Tradizioni, riti, ...)
Valutazione interesse culturale Le origini arbereshe rappresentano per la comunità di Maschito un motivo di diversità e di identità culturale radicata con le sue tradizioni, i suoi personaggi, la sua storia, i suoi piatti tipici della cultura Arbereshe e la sua lingua che ormai rischia di sparire tra le nuove generazioni.
Contesto Il contesto storico di riferimento è l'occupazione Turca dell'Albania in seguito alla quale, il popolo albanese è stato costretto a lasciare la sua terra, in cerca di nuovi luoghi dove poter vivere. Il periodo di riferimento è il XVI secolo quando nasce la prima comunità a Maschito. Sarà percorso il periodo storico fino al XVIII sec. in cui nasce il personaggio illustre di Luigi Giura.
Descrizione modalita' di gestione Le notizie storiche sulla comunità di Maschito sono tratte da testi di autori come tommaso Pedio e l'Archivio di Stato di Napoli ha offerto molte notizie a riguardo. Le attuali modalità di trasmissione sono le immagini video di ricostruzioni storiche, vecchi video oppure nel caso di Luigi Giura sono dei plastici dei ponti progettati dall'ingegnere in possesso della Soprintendenza di Roma che vorrebbe donare al nostro Comune. Inoltre la stessa comunità concorre alla trasmissione di tutto ciò che fa parte del bagaglio culturale e soprattutto dei piatti tipici, frutto tra l'altro di uno studio approfondito da parte dell'Associazione Culturale Lazzaro Mathes che sarà documentato con didascalie che riportano la provenienza degli ingredienti e la descrizione delle ricette originarie che saranno realizzati da una cuoca di Maschito.
Caratteristiche significative Significativa è la rivalutazione e il senso di appartenenza alla Cultura Arbereshe che la storia rivissuta attraverso il corteo storico,ha impresso e fatto riscoprire ai maschitani; ma anche i personaggi illustri e la tipicità nelle tradizioni, nei piatti danno agli abitanti di Maschito fierezza e forte identità.
Bibliografia  

 

Piano di salvaguardia proposto

Partecipazione comunita'
Tutta la comunità partecipa come parte attiva nei figuranti che realizzano il corteo storico, come associazione che cura direttamente le attività; come partecipanti della logistica; ma soprattutto tutta la comunità partecipa alle attività per salvaguardare e conservare la propria identità culturale.

Dove Mangiare

Agriturismi

Az. Agr. "Masseria Sett'Anni"
C.da Cerentino, 2
85020 - Maschito (PZ)
Cell.: 348 6559955
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet: www.masseriasettanni.ilcannocchiale.it
POSIZIONE: distante km. 4 dal centro abitato
SERVIZI: riscaldamento - bagno disabili - area giochi bambini - parcheggio riservato
PRENOTAZIONE: consigliata

Fonte: APT Basilicata

Informazioni aggiuntive

  • Categoria: Percorso Demoetnoantropologico
  • Mese: Tutto l'anno
  • Località: Maschito
From: