Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

FUOCHI DI SANT'ANTONIO ABATE

Localizzazione

Luogo culturale     
L'evento rientra tra quelli dedicati a Sant'Antonio Abate ed in particolare l'usanza di dedicare dei fuochi di notevoli dimensioni aventi una funzione propiziatoria. L'accensione del fuoco che avviene nella piazza centrale del paese ove fra l'altro ha sede il Municipio rappresenta un evento di buono auspicio per la benedizione per tutti gli animali ed in particolare il maiale tant'è che in epoca antica veniva fatto passare per il centro abitato ed ogni cittadino gli dava da mangiare in senso di buono auspicio.
Localizzazione geografica   
L'evento si svolge nella piazza Plebiscito mediante l'accensione del grande fuoco in onore del Santo. Ad allietare la serata sono presenti rappresentazioni musicali che solitamente sono erogate da ragazzi locali ed inoltre si realizza una sagra alimentare con prodotti tipici trivignesi.


Descrizione del bene

 

 Aree tematiche Demoetnoantropologica (Tradizioni, riti, ...)
Valutazione interesse culturale L'evento è radicato nella storia della comunità di Trivigno fin da epoca remota, rappresenta per i trivignesi un elemento di attaccamento al proprio territorio tant'è che per l'evento ritornano diversi cittadini che per un motivo o per un altro si sono allontanati dal proprio paese.
Contesto L'evento ha la sua origine nell'ambiente legato all'agricoltura proprio per la caratteristica del Santo, però nel corso degli anni è diventato un appuntamento con caratteristiche folcloristiche ed un motivo di socialità.
Descrizione modalita' di gestione L'evento è sentito fortemente dagli abitanti di Trivigno e vi è una forte convinzione nel perpetuare l'evento nel corso degli anni stabilendo unica data il 17 di gennaio per la festività di Sant'Antonio Abate e la sera prima l'accensione del falò in piazza.
Caratteristiche significative La particolarità è l'accensione e la benedizione del fuoco di notevoli dimensioni circa 9 metri di diametro alla base che rappresenta il motivo di socializzazione fra gli abitanti.
Bibliografia Vari sono gli articoli pubblicati in occasione dell'evento stesso sulla stampa locale.

 

Piano di salvaguardia proposto

Partecipazione comunità
La comunità è fortemente coinvolta proprio per l'appartenenza al gruppo trivignese, l'Amministrazione contribuisce alla realizzazione dei manifesti informativi che sono diffusi in ambito regionale.

Dove Mangiare

 

 

Fonte: APT Basilicata

Informazioni aggiuntive

  • Categoria: Percorso Demoetnoantropologico
  • Mese: Gennaio
  • Località: Trivigno
From: