Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

IL SENTIERO DEL PANE: ALLA RISCOPERTA DEI FORNI COMUNI E DELLE ANTICHE TRADIZIONI

Localizzazione

Percorso dettato dalla presenza di diversi forni comuni: TRAVERSA F. TORRACA, VIA L. SINISGALLI, VIA M. PAGANO, VICO III L. SINISGALLI, PIAZZA E. GIANTURCO, VIA G. FORTUNATO - FRAZIONE SAN CATALDO

Descrizione del bene

 

 Aree tematiche Saperi tecnici e artigianali
Valutazione interesse culturale I forni comuni rappresentano per la comunità di San Cataldo un vero e proprio pezzo di storia. Infatti negli anni 50 l'Ente Riforma Fondiaria oltre a donare una serie di terreni ai cittadini sancataldesi costruì per essi un forno per ogni ?quartiere?. Essi venivano utilizzati da più famiglie e ancora oggi questi forni vengono utilizzati in primis per fare il pane (alimento primo della nostra dieta). A monte di tutto questo, per la realizzazione del pane era necessario l'ingrediente principale: il grano. Il popolo sancataldese, di origini puramente contadine, per anni ha versato sudore nei campi per la semina, mietitura e la lavorazione di quest'ultimo. Tali fasi racchiudono un vero e proprio ciclo, che rappresenta una vita basata sul duro lavoro, ma che lasciava grande spazio ai sinceri valori della vita.
Contesto I forni comuni rappresentato per San Cataldo tutt'ora un punto di ritrovo tra le varie famiglie che si cimentano nella realizzazione del pane e derivati. Una vera e propria tradizione che è viva da oltre mezzo secolo.
Descrizione modalita' di gestione Il Sentiero del Pane che si tiene il 12/08 è caratterizzato da un percorso congiungente i forni principali della frazione, vari punti gastronomici in cui i visitatori possono degustare i prodotti tipici proposti. Inoltre sono proposte varie mostre legate al ciclo del grano, agli antichi attrezzi e strumenti di cui si servivano i contadini nella vita quotidiana, e alla realizzazione del pane. Lungo il percorso artisti e musicisti allietano la serata con musica popolare e spettacoli.
Caratteristiche significative Il Sentiero del Pane è una manifestazione gastronomica/culturale, realizzata a San Cataldo di Bella, finalizzata ad evidenziare una delle peculiarità del nostro territorio: la produzione artigianale dell'alimento primo della nostra dieta, il pane. I "Forni comuni", sorti negli anni '50 anche grazie all'intervento dell'Ente Riforma Fondiaria,
hanno contribuito ad ampliare e tenere viva tale tradizione fino ai giorni nostri; per questa ragione l'evento è strutturato come un percorso congiungente i principali forni della frazione. All'interno del "Sentiero del pane" trovano spazio diversi punti gastronomici, dove poter degustare i prodotti legati al rito del pane; essi sono preparati secondo le antiche consuetudini, sfruttando le ricchezze dell'agricoltura locale. Particolare rilevanza è data anche agli aspetti culturali e folclorici insiti nella storia di tale alimento; infatti, è allestito un piccolo museo all?interno di un forno dove, oltre a poter ammirare gli strumenti utili alla produzione del pane, sono esposte una serie di didascalie aventi a oggetto la storia dei forni e le superstizioni magiche a essi correlate. E', inoltre, predisposta una mostra tematica sul ciclo del pane (aratura, semina, mietitura, pesatura, cernita e macinazione) secondo le antiche modalità produttive; sono, quindi, inseriti nel percorso una serie di stands in cui trovare esposti gli utensili e i macchinari di un tempo, essenziali per il suddetto ciclo, corredate di didascalie utili a illustrare il processo di produzione della materia prima del pane: la farina. Inoltre all'interno della manifestazione troverà luogo una piccola area dedicata ai vari attrezzi antichi di un tempo che venivano utilizzati quotidianamente. Allo scopo di sostenere le attività artistico/artigianali svolte sul nostro territorio, infine, sono presenti diverse esposizioni di lavori compiuti dagli artisti e artigiani della zona: i lavori consisteranno in sculture in pietra e legno, produzioni di antichi attrezzi utilizzati in agricoltura e ulteriori manufatti di vario genere.
Bibliografia Lucania Persa, film di Luigi Di Gianni, 2013.

Piano di salvaguardia proposto

Partecipazione comunita'
La comunità partecipa in modo attivo realizzando i vari prodotti tipici legati al pane sfruttando tutte le ricchezze dell'agricoltura della nostra terra. Vari artisti e artigiani locali mettono inoltra in mostra le proprie opere. Sono circa 200 i cittadini Sancataldesi coinvolti nella realizzazione di tale manifestazione.

 

Dove Mangiare

Agriturismi

Az. Agr. I Cinque Venti
C.da S. Antonio Casalini, 85
85051 - Bella (PZ)
Tel.: 0976 6100 - Fax: 0976 6100
Cell.: 338 4058190
POSIZIONE: distante km. 1 dal centro abitato
PERIODO DI APERTURA: annuale
SALE DA PRANZO INTERNE: 1
COPERTI SALE INTERNE: 50
SERVIZI: riscaldamento - accesso disabili - bagno disabili - parcheggio riservato
PRENOTAZIONE: obbligatoria
MENU: turistico
TIPO DI CUCINA: tipica localeec.

Fonte: APT Basilicata

Informazioni aggiuntive

  • Categoria: Percorso Saperi tecnici e artigianali
  • Mese: Agosto
  • Località: Bella
From: