Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

PERCORSI ROCCHIANI

Localizzazione

Luogo culturale     
Associazione "Amici del Pellegrino"
Localizzazione geografica     
La casa del Pellegrino e gli ex voto


Descrizione del bene

 

 Aree tematiche Santita' e vissuto religioso
Valutazione interesse culturale La straordinarietà del culto tolvese a San Rocco sta nel suo permanere inalterato nel tempo e nell'essersi differenziato da quelli consimili sviluppatisi in altri centri della regione, tanto che ancora oggi le migliaia di pellegrini che arrivano a Tolve, s'imbattono in manifestazioni culturali di sensita religiosità, espressioni di un percorso devozionale che ripete i segni della ritualità antica.
Contesto Il nome di Tolve è da sempre associato al suo Santo protettore, San Rocco ( come scriveva C. Levi nel suo Cristo si è fermato ad Eboli "Uomini, donne e bambini, vi concorrono da tutte le province circostanti, a piedi, o sugli asini, camminando giorno e notte") che viene festeggiato due volte all'anno, il 16 agosto e il 16 settembre. Benchè a San Rocco dia dedicato almeno un altare o cappella in ogni paese del mezzogiorno e sia protettore di circa un terzo dei paesi della Basilicata, il santuario di san Rocco di tolve attira nei giorni di festa decine di migliaia di devoti e turisti. Con i Percorsi Rocchiani si vuole porre particolare attenzione al turismo religioso come volano per lo sviluppo di quest'area e al tempo stesso attivare un processo di tutela e valorizzazione dell'immenso patrimonio culturale legayto a San Rocco di Tolve e al Suo Santuario.
Descrizione modalita' di gestione Con i Percorsi Rocchiani si vuole far conoscere, tutelare e valorizzare le vie del pellegrinaggio verso il santuario di san Rocco di Tolve troppo spesso dimenticate o poco conosciute. Si vuole favorire la riscoperta dei percorsi, segnalandoli con apposite indicazioni stradali ( bacheche, pannelli e frecce direzionali) affinchè non se ne perda memoria e sia possibile consentire a quanti volessero percorrerle, per finalità religiose, spirituali, turistiche e culturali o anche ludiche e sportive, di farlo in maniera guidata e informata e, contestualmente, cercare di recuperare il patrimonio di storie, miracoli,leggende e tradizioni legate a queste vie della devozione.
Caratteristiche significative I Percorsi Rocchiani sono le vie che i pellegrini provenienti da Potenza, Cancellara, Pietrapertosa ecc. e da tanti altri paesi più o meno lontani, percorrevano e in molti casi ancora percorrono, per recarsi da san Rocco di Tolve. I vecchi sentieri sono stati col tempo modificati, inglobati nella viabilità ordinaria e semi abbondati, eppure ancora oggi gruppi di fedeli li percorrono a piedi, per visitae San Rocco, in occasione della festività patronale. lungo questi percorsi, immersi nella natura e nella meditazione, si ammira il variegato panorama lucano e si scoprono mille tesori.
Bibliografia "Se non fosse per quel Santo" di Nicola Montesano
www.amicidelpellegrino.it

Piano di salvaguardia proposto

Partecipazione comunità
Parrocchia San Nicola - Santuario di San Rocco - Tolve;
Associazione Amici del Pellegrino;
Amministrazione Comunale

Dove Mangiare

Ristoranti in albergo

Affittacamere La Pergolina
Via Amalfi, 4
85017 - Tolve (PZ)
Tel.: 0971 737651
POSIZIONE: distante km. 5 dal centro abitato
PERIODO DI APERTURA: annuale
APERTURA: a pranzo e a cena
GIORNATA DI RIPOSO SETTIMANALE: martedì
TIPO DI CUCINA: tipica locale - specialità carne - specialità pesc

Fonte: APT BAsilicata

Informazioni aggiuntive

  • Categoria: Percorso Santità e vissuto religioso
  • Mese: Tutto l'anno
  • Località: Tolve
From: