Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

MARINO DI TEANA: UN PONTE D'ARTE TRA ITALIA E FRANCIA

Localizzazione

Luogo culturale     
Localizzazione: Il Progetto denominato MARINO DI TEANA: UN PONTE D'ARTE TRA ITALIA E FRANCIA si realizza a Teana, paese natale dell'artista Francesco Marino, noto al pubblico artistico internazionale come Marino di Teana. Proseguendo un lungo lavoro già avviato dalla precedenti Amministrazioni Comunali, sostenuti dalla volontà politica, anche l'attuale Amministrazione Comunale nella mia figura con l'ausilio dell'Associazione culturale Marino di Teana, per l'arte contemporanea nella figura del Presidente, Arch. Maria Silvestri, allieva ed amica dello scultore, intende continuare questo percorso di valorizzazione e conoscenza dell'artista Marino di Teana.
Localizzazione geografica     
Il tessuto urbano del paese si è arricchito dal 1990 al 2008 di un percorso scultoreo all'aperto, grazie all'acquisizione ed installazione di cinque sculture monumentali: 1990,NAVE NELLO SPAZIO, scultura in marmo di Carrara, con fontana; 2008,Omaggio ai Caduti di Teana, Federico II a cavallo, scultura in bronzo; 2008, Omaggio al Mediterraneo, scultura in acciaio corten; 2008, Omaggio a Lao Tseu, scultura in acciaio corten; 2008, L'Alba, scultura in acciaio corten.
L'attuale amministrazione, in collaborazione con l'associazione Marino di Teana, per l'arte contemporanea ha intrapreso in questi ultimi anni un lavoro di radicalizzazione dell'artista e del suo linguaggio nel suo territorio di appartenenza attraverso azioni mirate alla conoscenza delle opere e del pensiero di Marino, operando una sottile ricucitura con la memoria storica del luogo, raccogliendo quelle testimonianze orali e valorizzando gli oggetti che appartenevano a quel mondo rurale dal quale Marino proveniva e che ci fanno recuperare la nostra identità e l'appartenenza ad un mondo meraviglioso ricco di Storia, di cui il nostro Francesco era fiero.
Scriveva Aristotele, je vous l'affirme, vivait a Teana.
Sa sagesse était parmis nous. Nous ètions un Grèce. Nous avions deux mille ans. Dal catalogo MARINO DI TEANA, Arcurial, 1990, Paris, pag. 32.
Non a caso, come i grandi maestri del passato Francesco Marino in arte ha preferito al patronimico il nome del suo paese, veicolando Teana e la sua Regione in tutto il mondo.

 

Descrizione del bene

 

 Aree tematiche Storica (momenti, aspetti/problematiche, protagonisti)
Valutazione interesse culturale L'inquadramento artistico di Marino di Teana e le sue origini permettono di seguire un percorso storico-culturale-artistico molto ampio che abbraccia uno dei periodi più significativi della Storia dell'arte Moderna e nello stesso tempo ci avvicina alla nostra Storia, alla Storia del Sud ed ai suoi personaggi, come Federico II, Lo Stupor Mundi, a cui Marino non a caso dedica molti anni del suo lavoro con opere scultoree e pittoriche; disegni bellissimi che hanno visto la realizzazione di bellissime vetrate in vetro Saint-Gobain in Francia.
La mostra fotografica Conoscere e scoprire l'artista Marino di Teana installata nel 2003 nei locali dell'Associazione Marino di Teana, per l'arte contemporanea ripercorrendo i momenti più significativi della carriera artistica di Marino lo presenta per la prima volta ai suoi concittadini e ad un pubblico giovane.
Solo attraverso un'operazione di divulgazione delle conoscenze si può arrivare a radicarle, ad elaborarle e ad appropriarsene per evitare che la nostra storia sparisca.
Le nostre forze sono orientate sia verso un' inquadramento di Marino nel panorama artistico nazionale ed internazionale, ma siamo spinti anche ad affondare le nostre radici in un terreno dalle origini umili e contadine che il nostro Marino conosceva bene. Questo ci obbliga a mantenere Il Museo della Civiltà Contadina dove sono conservati oggetti e strumenti del nostro passato, grazie alla donazione fatta dalle famiglie di Teana.
Contesto Le sculture monumentali sono state collocate in aree adiacenti la strada provinciale Serra del Titolo che attraversa il paese, solo una: L'Alba è collocata all'interno del centro storico in prossimità della casa natale dell'artista e del Museo della civiltà contadina. Le altre sculture sono:
Omaggio al Mediterraneo,
Omaggio ai caduti di Teana, Federico II a cavallo
Nave nello Spazio
Omaggio a Lao-Tseu.
La collocazione delle sculture ha permesso di tracciare un asse museale all'aperto con due simboliche porte d'ingresso come punti informativi e indicazione planimetrica del percorso. Le azioni intraprese sostengono la conservazione del patrimonio culturale e ne favoriscono la pubblica fruizione e la sua valorizzazione come da D. lgs n.°42 del 2004.
Il territorio comunale è inserito nel meraviglioso paesaggio del Parco Nazionale del Pollino, circondato dalla cima del M. Pollino e del M. Alpi; il centro urbano di struttura medioevale è arroccato intorno ai ruderi del Castello sulla cima di una collina ad una altitudine di 806 m.s.m. dal quale si gode un ottima visione panoramica di cui lo stesso Marino, nel catalogo curato da Arcurial nel 1990, scrive:
Un océan de montagnes, si haut, si lumineux qu'il donne le vertige, nous séparait du monde? l'espace, la nature, tout était contraste. L' oeil, sans le savoir, apprenait les lignes et leurs rapports dynamiques.
Nel 2013 al parco scultoreo ha fatto seguito una mostra fotografica permanente dedicata all' artista: Conoscere e scoprire l'artista Marino di Teana, installata nei locali di proprietà comunale in concessione temporanea con determinazione n.60 del 04-12-2013 dell'Associazione Marino di Teana per l'arte contemporanea che nei mesi estivi ha:
-incentivato insieme al percorso scultoreo flussi turistici stranieri e locali;
-stimolato la nascita di laboratori didattici con i bambini delle scuole primarie;
-permesso la collaborazione con altre Istituzioni per la creazione di eventi artistici.
Descrizione modalita' di gestione L'amministrazione e le associazioni del territorio operano in sinergia per fare in modo che i residenti comincino a conoscere ed appropriarsi del proprio patrimonio culturale-storico-artistico, con attenzione particolare ai giovani cercando di comunicare loro il valore della bellezza attraverso il linguaggio dell'arte di cui Marino di Teana è un portavoce di fama internazionale.
Il percorso delle sculture monumentali, la mostra fotografica dedicata all'artista e il Museo della civiltà contadina rappresentano un bene tangibile che rafforza il percorso intrapreso e che mira alla promozione del territorio e del paese puntando a quelle risorse legate alla tradizione locale ed alla sua storia, sentendoci soggetti attivi per l'innesto di percorsi che mirano a valorizzare la conoscenza di ciò che è tutto uno con Teana: storia, patrimonio artistico culturale, ambiente.
Questi presupposti spingono verso l'aquisizione di un luogo dove custodire e ampliare il patrimonio artistico-culturale: Il Museo Marino di Teana.
I beni artistici aquisiti, la biblioteca caratterizzata dalla sezione locale, i laboratori e gli eventi potrebbero essere spostati nell'attuale edificio comunale. La location designata infatti è inserita nel percorso scultoreo e all'interno del suo giardino ospita due sculture monumentali: Nave nello Spazio e Omaggio ai caduti, Federico II a cavallo.
Gli spazi interni ampi e illuminati si prestano ad una fruizione espositiva. La collocazione dell'edificio lungo il Percorso scultoreo facilitano la visibilità e la fruizione numerosa di utenti, facilitando la sosta dei veicoli grazie alla presenza di parcheggi esistenti da ampliare.
Caratteristiche significative Marino di Teana, riconosciuto dalla critica internazionale come uno dei maggiori scultori di metallo del XX sec. è un'artista complesso.
Poco conosciuto come pittore, si è occupato, coerentemente al periodo storico in cui si inserisce, di architettura e urbanistica, ma ha parlato anche di filosofia, di matematica, ha disegnato gioielli in metalli preziosi.
Il lungo e scrupoloso lavoro che il biografo Giovanni Percoco gli ha dedicato per lunghi anni non è stato sufficiente ad un inquadramento artistico di Marino di Teana.
E' opportuno e necessario continuare questo lavoro di conoscenza delle sue opere promuovendo conferenze, work shop, incontri con critici e storici, ampliando e confrontando le opinioni, gli artisti, i nuovi linguaggi della fotografia o dei video-art, promuovendo mostre pittoriche temporanee.
Bisogna entrare in una logica di sinergia e di sistema in cui tutte le componenti di Teana: Amministrazione, associazioni, cittadini, giocano un ruolo interattivo tendendo a realizzare ciò che in sociologia del turismo si chiama -LA CITTA- OSPITALE, facendo sistema con altre realtà culturali già presenti nei paesi vicini: Castronuovo Sant'Andrea e Latronico.
Bibliografia Il lavoro e i riferimenti bibliografici dell'artista Marino di Teana sono visibili sul web:
www.Marino di Teana: Art e archirecture, sculptures
www.diteana.fr
www.Bibliographie et liste-Marino di Teana
www.Marino di Teana
Francesco Marino di Teana wikipedia
Di Teana newsletter
Fb: Associazione Marino di Teana, per l'arte contemporanea.
Fb: Francesco Marino di Teana

 

Piano di salvaguardia proposto

Partecipazione comunità
Attraverso un lavoro già avviato e fortemente voluto dall'attuale amministrazione, si vuole radicalizzare Marino di Teana nel suo territorio di appartenenza, divulgando il suo pensiero artistico e filosofico. Si è voluto coinvolgere la comunità attraverso manifestazioni culturali ed eventi, ma siamo solo all'inizio, e, l'installazione di cinque sculture monumentali che qualificano eccellentemente il tessuto urbano di Teana sono il segno tangibile di una volontà politica e di una forza locale che vuole crescere e confrontarsi, attivando attraverso un processo di riqualificazione culturale una maggiore offerta turistica e quindi nuove opportunità lavorative, con riscontri positivi sull'economia locale

Dove Mangiare

Ristoranti-Pizzerie

Ristorante Pizzeria Bar "La Cascata"
Via Giardini, snc
85032 - Teana (PZ)
Tel.: 0973 572227
Cell.: 333 7902580
POSIZIONE: distante dal centro abitato
PERIODO DI APERTURA: annuale
APERTURA:  a pranzo e a cena
GIORNATA DI RIPOSO SETTIMANALE: lunedì
TIPO DI CUCINA: tipica locale - specialità carne - specialità pesce - vegetariana - nazionale ed internazionale

 

Fonte: APT Basilicata

Informazioni aggiuntive

  • Categoria: Percorso Storico
  • Mese: Tutto l'anno
  • Località: Teana
From: