Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

LUCANIA ETNO FOLK - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA POPOLARE

Luogo culturale     Il Lucania Etno Folk Festival nasce e si svolge nel comune di Satriano di Lucania, porta d'ingresso della Basilicata versante campano e avvolto dalla Valle del Melandro dove sorge uno tra i borghi più belli della Basilicata.
Alcuni anni fa è nato un progetto, continuato nel tempo, di un festival di musica popolare denominato 'LUCANIA ETNO FOLK'; dal 2010 tale festival è stato riconosciuto quale evento consolidato dalla Regione Basilicata. 'LUCANIA ETNO FOLK' è stato ideato per la valorizzazione della musica folk,
letteralmente musica del popolo e canto popolare, che affonda le proprie radici di una determinata etnia, popolazione e ambito geografico.In Basilicata esistono molti gruppi che hanno ricercato le origini della musicapopolare e portato avanti la tradizione, tra cui citiamo: Antonio Infantino,Tarantolati di Tricarico, Ethnos, Michele di Potenza, Amarimai e AgostinoGerardi. I gruppi musicali simbolo della tradizione popolare Lucana portano a conoscenza cultura, origini e tradizioni del folk, promuovendoli ai visitatori, che con l'occasione popolano la cittadina ed il territorio, conoscendo strumenti classici quali la zampogna, il tamburello, le ciaramelle e l'organetto.
Il 'LUCANIA ETNO FOLK', effettuato ogni anno, invita il visitatore ad una scoperta dei luoghi in cui si incrocia il festival. L'incontro di diversi musicisti locali, nazionali ed internazionali, ci ha permesso
di incrementare le presenze alla manifestazione ed il flusso turistico attraverso il quale il festival popolare promuove lo sviluppo dell'economia e la valorizzazione del territorio.
Localizzazione geografica     
Satriano di Lucania.
Sono presenti sul territorio scuole di musica che promuovono l'insegnamento di strumenti tradizionali (organetti, fisarmoniche, zampogne, ecc.).
La scuola media di Satriano è di indirizzo musicale.

 

Descrizione del bene

 

 Aree tematiche Artistica
Valutazione interesse culturale Vedi schede successive
Contesto Il Lucania Etno Folk Festival nasce e si svolge nel comune di Satriano di Lucania, porta d'ingresso della Basilicata versante campano e avvolto dalla Valle del Melandro dove sorge uno tra i borghi più belli della Basilicata.
Alcuni anni fa è nato un progetto, continuato nel tempo, di un festival di musica popolare denominato 'LUCANIA ETNO FOLK'; dal 2010 tale festival è stato riconosciuto quale evento consolidato dalla Regione Basilicata. 'LUCANIA ETNO FOLK' è stato ideato per la valorizzazione della musica folk,
letteralmente musica del popolo e canto popolare, che affonda le proprie radici di una determinata etnia, popolazione e ambito geografico.
In Basilicata esistono molti gruppi che hanno ricercato le origini della musica
popolare e portato avanti la tradizione, tra cui citiamo: Antonio Infantino,
Tarantolati di Tricarico, Ethnos, Michele di Potenza, Amarimai e Agostino
Gerardi.
I gruppi musicali simbolo della tradizione popolare Lucana portano a conoscenza cultura, origini e tradizioni del folk, promuovendoli ai visitatori, che con l'occasione popolano la cittadina ed il territorio, conoscendo strumenti classici quali la zampogna, il tamburello, le ciaramelle e l'organetto.
Il 'LUCANIA ETNO FOLK', effettuato ogni anno, invita il visitatore ad una scoperta dei luoghi in cui si incrocia il festival.
L'incontro di diversi musicisti locali, nazionali ed internazionali, ci ha permesso
di incrementare le presenze alla manifestazione ed il flusso turistico attraverso il quale il festival popolare promuove lo sviluppo dell'economia e la valorizzazione del territorio.
Descrizione modalita' di gestione Nell'ambito dei programmi finalizzati alle rassegne, sotto la direzione artistica di
EUGENIO BENNATO, è stato realizzato un CD compilation dal titolo 'LUCANIA
ETNO-FOLK' suonato e costruito dai gruppi che hanno suonato al festival , con
brani classici e storici della musica popolare.
La finalità culturale, didattico-sociale, storico-ambientale è la dimostrazione del
rapporto logico di connessione per divenire mezzo utile all'incremento di presenze
che, mediante le attività e le promozioni, permetta alle manifestazioni, singole
e nel loro complesso, di essere anche strumento per lo sviluppo reale dell'economia
locale legata ai flussi turistici oltre che veicolo di promozione dell'intero
territorio.
Il 'LUCANIA ETNO FOLK' ha l'ambizione di perseguire proprio ciò che manca,
ossia divenire volano di lancio di quel folk, che partendo dalla Basilicata coinvolga
una numerosa presenza di turisti di ogni fascia d'età, attirati dall'unicità dei
luoghi e dall'ospitalità dei suoi abitanti.
Partendo dagli strumenti classici della musica popolare Lucana, quali il tamburello,
le ciaramelle, la zampogna e l'organetto, si è inserita la sana contaminazione
della musica pop.
Unendo così suoni, ritmi e balli di diverse etnie il 'LUCANIA ETNO FOLK' si
propone di far conoscere le tradizioni e le culture regionali, nazionali ed internazionali.
Caratteristiche significative E' un festival che mira alla tutela e salvaguardia della tradizione musicale popolare. Il patrimonio musicale locale e regionale viene promosso attraverso il confronto e la contaminazione con le tradizioni musicali di altre regioni e con le esperienze anche internazionali.

Piano di salvaguardia proposto

Partecipazione comunità
Per stimolare la partecipazione della comunità alla preparazione dell'evento saranno attivati una serie di lavoratori di Comunità sul codice del teatro, della musica, della letteratura e dell'architettura rurale. Nel contempo saranno coinvolte le Scuole di San Mauro Forte e dei paesi limitrofi. Saranno coinvolte inoltre le sezioni ANPI d'Italia, l'università di Basilicata, l'Università di Roma "La Sapienza" cattedra di Etnomusicologia e il Conservatorio musicale di Matera. Visto che il Centro Mediterraneo delle Arti è finanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali contiamo di costruire sinergie di intenti sia con la Regione Basilicata che con detto Ministero.

Dove Mangiare

 In allestimento

 

Fonte: APT Basilicata

Informazioni aggiuntive

  • Categoria: Percorso Artistico
  • Mese: Agosto
  • Località: Satriano di Lucania
From: